Il salame è un insaccato naturale a contenuto unigrana di carne suina. Allo scopo i Maestri salumificatori Santangiolesi utilizzano le parti più nobili dell'animale: lombata, spalla, coscia, collo, lonza, filetto, coppa e pancettone di prima qualità. Le carni, all'insegna della tradizione, vengono cubettate a "punta di coltello", lavorate e impastate con sale marino e pepe nero a mezza grana che garantiscono una naturale conservazione del prodotto.
La stagionatura: le carni insaccate solo in budella di suino vengono poste a stagionare in apposite ed arieggiate sale, dove i salumificatori ne curano la maturazione con rituali ritmi e cadenze di antica memoria. La stagionatura prevede dai 30 ai 100 giorni di essiccazione,
in ragione della pezzatura.

Caratteristiche
il salame "S. Angelo", fatto di carni cubettate con presenza max. del 20 % di grasso (escluso categoricamente il lardo), al taglio si
presenta rosso vivo e tenero a grana grossa.
Si riconosce altresì dal sapore unico, delicato,
dall'aroma fragrante e caratteristico; questi
parametri sono condizionati dal
periodo di stagionatura.

 
         
SALAME IGP SANT'ANGELO DI BROLO