Un tempo diffusissime, le fave larghe di Leonforte, si coltivavano a rotazione con il frumento per arricchire il terreno di azoto. Ingrediente della cucina leonfortese, la coltivazione ancora oggi è
completamente manuale.
Dalla semina a postarella, cioè a gruppi, che avviene tra novembre e dicembre dopo aver preparato i solchi, al raccolto nei mesi di aprile, maggio e giugno, a seconda del grado di maturazione del frutto e dell’utilizzo. 
 

 
         
FAVA LARGA DI LEONFORTE